ERO

BIOGRAFIA

Gli ERO sono una rock band di Carpi (MO) nata ufficialmente nel Gennaio 2011.
Il loro nome prende ispirazione da un mito greco, il tragico amore tra il coraggioso Leandro e la bellissima Ero, solitaria sacerdotessa consacrata ad Afrodite.
Un unico nome per un gruppo formato da sei elementi ognuno con una storia musicale da raccontare e un background completamente diverso. Il genere proposto dalla band è quindi una sorta di fusion-rock dove i brani attraversano diverse sfumature: dal rock al blues passando dal funky e dal pop, creando una musica con un’ identità e un amalgama precisa, sostenuta da versi scritti in lingua italiana.

Simone Magnani, è il cantante della band nonché l’autore di tutti i testi. L’abilità nel creare versi originali si denota già durante l’esperienza pluriennale all’interno del precedente progetto, il duo acustico Coldturkey, il cui primo “figlio” musicale “ASSALTACUSTICO” – prodotto da Paolo Benvegnù – vende circa 1000 copie. Il duo si esibirà in oltre duecento concerti aprendo band quali Baustelle, Moltheni e lo stesso Benvegnù. Visioni futuriste e pre-veggenze, caratterizzano alcuni testi, quali ad esempio “Occidente”, ascoltabile ancora sul canale Youtube.
Nella band milita anche Enrico Pasini (tromba e tastiere), musicista trasversale che collabora con importanti nomi tra cui Irene Grandi, Beatrice Antolini e Na Isna.

È l’Ottobre del 2011 quando la band inizia a esibirsi nei più importanti locali del circuito modenese come Kalinka Arci, Off, Mattatoyo Culture Club. Tra i maggiori eventi che vedono la band protagonista ricordiamo il concerto del 1° Maggio in Piazza Martiri a Carpi e la rassegna “Il plettro sentimentale” svoltasi al circolo Mac’è con la collaborazione di Friction e del Centro Musica di Modena.

FERMOIMMAGINE, questo il titolo del primo album, registrato e coprodotto in collaborazione con Federico Truzzi (Lemonhead Studio), prenderà realmente vita uscendo ufficialmente nell’ Ottobre 2012 sotto etichetta discografica Zetafactory.

Il titolo FERMOIMMAGINE è un inno al fermarsi, al prendersi pause per poter assaporare momenti positivi e negativi “fotografando” le sensazioni che questi momenti ci procurano nell’arco del nostro quotidiano, per poterli poi richiamare ogniqualvolta se ne senta la necessità senza lasciarli inesorabilmente fuggire. C’è sempre un’immagine di sfondo per ogni ricordo che abbiamo, e questa diapositiva la utilizziamo come copertina del ricordo stesso.

A gennaio 2015 esce il singolo “Tre”, brano che fa da trait d’union tra il precedente FERMOIMMAGINE e il nuovo album intitolato DI PADRI E ALTRE STORIE che uscirà ufficialmente il 19 marzo 2016.

Il disco è anticipato dal singolo “Il grammo che non c’è” nel cui video emergono Leila Terrieri e Sara Monari, talentuose ballerine della compagnia MDdanza di Modena. La coreografia è ad opera di Elisa Balugani, mentre regia e montaggio sono di Pietro Marvulli. Il brano in questione tratta ironicamente il tema della “mancanza di talento”, di quel “grammo” che manca per ottenere quei risultati che la sola voglia unita all’impegno quotidiano difficilmente ci permettono di ottenere. Un riff scanzonato di stampo pop-rock che schiaccia l’occhio all’indie senza però somigliare a nient’altro.
Il nuovo disco DI PADRI E ALTRE STORIE edito da JOE BLACK PRODUCTION è coprodotto con Federico Truzzi e masterizzato da Davide Bombanella presso BOMBANELLA Soundscapes.

Ogni brano è una storia. Una dedica. Una confessione. Gli Ero raccontano l’amore, il rispetto per i padri, i maestri. Si interrogano su Dio, sulla fede e tratteggiano i contorni di una vita sempre più posticcia. E tra maschere vacue, il pianto di un clown e relazioni svuotate da ogni senso, si appellano al coraggio.

ERO sono:
Simone Magnani – Voce
Enrico Gherli – Chitarra
Marco Manfredini – Basso
Mattia Crepaldi – Batteria
Luca Righi – Chitarra
Enrico Pasini – Pianoforte, tromba, tastiere

www.eromusic.it
eromusic@hotmail.it

×

privacy policy.

Il tuo indirizzo email non sarà mai condiviso con terzi. Useremo solo per la notifica del lancio di nostri eventi e novità. Avrete la possibilità di disdire in qualsiasi momento, immediatamente, una volta che si riceve la prima email.